L’Internet of Things sta aprendo nuovi scenari per il monitoraggio e controllo remoto di oggetti e dispositivi. Il basso costo delle soluzioni IoT rende questa nuova tecnologia adatta a tutti quegli scenari in cui i vincoli di budget rappresentano un ostacolo all’innovazione. L’applicazione Cloud Energy applica con successo i principi tecnologici derivanti dall’Internet of Things al settore energetico e rappresenta la prima piattaforma di monitoraggio e controllo energetico basata sulla tecnologia Stoorm5. Cloud Energy rappresenta un significativo passo in avanti nel settore del controllo e monitoraggio energetico, abilitando la possibilità di avere un capillare monitoraggio dei parametri energetici di ogni dispositivo e fornendo informazioni operative giornaliere. Cloud Energy fornisce quindi un ecosistema di dati e informazioni che, opportunamente elaborate, permettono di valutare i principali KPI del settore energetico.

L’obiettivo di Cloud Energy è di presentare all’utente gli indicatori che possano aiutarlo a ottimizzare i consumi, supportare scelte decisionali sugli investimenti e controllare le performance del proprio sistema produttivo. Infatti l’energia è un importante centro di costo e non è sufficiente avere uno strumento che monitora solo i consumi. Il vero vantaggio è avere un’applicazione che raccoglie e mette in relazione informazioni eterogenee.

Cloud Energy può essere usato con successo in molteplici mercati e settori merceologici quali la grande distribuzione, le macchine utensili, sistemi di logistica e produzione e in generale tutti i sistemi produttivi e aziendali.